Suche Bilder Maps Play YouTube News Gmail Drive Mehr »
Anmelden
Books Bücher
" Restato m' era, non mutò aspetto. Nè mosse collo, nè piegò sua costa. E se, continuando al primo detto, S' egli han quell' arte, disse, male appresa, Ciò mi tormenta più che questo letto. Ma non cinquanta volte fia raccesa La faccia della donna... "
Serie Di Aneddoti - Seite 90
1785
Vollansicht - Über dieses Buch

Histoire des républiques italiennes du moyen âge, Band 3

Jean-Charles-Léonard Simonde Sismondi - 1826
...primo detto, Egli han quell' arte , disse , male appresa , Ciò mi tormenta più , che questo letto. Ma non cinquanta volte fia raccesa La faccia della...che qui regge, Che tu saprai quanto quell' arte pesa : E se tu mai nel dolce mondo regge , Dimmi , perché quel popolo è si empio Incontr' a' miei , in...
Vollansicht - Über dieses Buch

Histoire des républiques italiennes du moyen âge, Band 3

Jean-Charles-Léonard Simonde Sismondi - 1826
...primo detto , Egli han quelt' arte , disse , male apprêta , Ciò mi tormenta più , che questo letto. Ma non cinquanta. volte fia raccesa La faccia della...qui regge , Che tu saprai quanto quell' arte pesa : E se tu mai nel dolce mondo regge , Dimmi, perché quel popolo è si empio Incanir' a' miei , in...
Vollansicht - Über dieses Buch

La divina commedia di Dante Alighieri, Band 1

Dante Alighieri - 1826
...Auale mi era fermato . (20) Come aveva fatto Cavalcante . (21) Persona: parte per il tutto. Ma (23) non cinquanta volte fia raccesa La faccia della donna , che qui regge , Che (2i{) tu saprai quanto qnell'arie pesar E (25) se tu mai nel dolce inondo regge ; Dimmi, perché qnel...
Vollansicht - Über dieses Buch

Parnaso classico italiano: contenente Dante, Petrarca, Ariosto e Tasso

Angelo Sicca - 1827 - 88 Seiten
...al primo detto, S'elli han quell'arte, disse, male appresa, Ciò mi tormenta più che questo letto. Ma non cinquanta volte fia raccesa La faccia della Donna che qui regge, Che tu saprai quanto quell'arte pesa. E se tu mai nel dolce mondo regge, Dimmi: perché quel popolo è sì empio Incontr'a'...
Vollansicht - Über dieses Buch

La Divina commedia, Band 1

Dante Alighieri - 1827
...aveva fatto Cavalcante. 2i Persona: parte per il tutto. Ciò mi tormenta più, che questo letto. Ma '!3 non cinquanta volte fia raccesa La faccia della donna , che qui regge , Che 24 ta saprai quanto quell'arte pesa : E ''° se tu mai nel dolce mondo regge , Dimmi, perchè quel...
Vollansicht - Über dieses Buch

Antipurismo

Francesco Torti - 1829 - 506 Seiten
...al primo .detto , Kgliìian quell'arte, disseminale appresa Ciò mi tormenta più die questo letto 'Ma non cinquanta volte fia raccesa La faccia della donna che qui regge , Che tu saprai quanto queir arte pesa . Finalmente la compiacenza d' un' anima grande d'aver salvato degl'ingrati, e di aver...
Vollansicht - Über dieses Buch

La divina commedia, postillata da T. Tasso [ed. by G. Rosini and L.M. Rezzi].

Dante Alighieri - 1830
...primo detto , Egli han quell' arte , disse , male appresa, Ciò mi tormenta più, che questo letto . 79 Ma non cinquanta volte fia raccesa La faccia della donna, che qui regge, Che tu saprai quanto quell'arte pesa. 82 E se tu mai nel dolce mondo regge» Dimmi, perché quel popolo è si empio, Incontr'a'...
Vollansicht - Über dieses Buch

La Divina Commedia, Band 1

Dante Alighieri, Luigi Maria Rezzi - 1830 - 239 Seiten
...primo detto , Egli han quell'arte , disse, male appresa j Ciò mi tormenta più, che questo letto . 79 Ma non cinquanta volte fia raccesa La faccia della donna, che qui regge, Che tu saprai quanto quell'arte pesa. 82 E se tu mai nel dolce mondo regge» Dimmi, perchè quel popolo è sì empio, Incontr'a'...
Vollansicht - Über dieses Buch

Dante, Petrarca, Ariosto, Tasso

1829 - 835 Seiten
...al primo detto, Egli han qucll' arte, disse, male appresa, Ciò mi tormenta più che questo letto. Ma non cinquanta volte fia raccesa La faccia della donna che qui regge (,!<>). Che tu saprai quanto quell'arte pesa. E se tu mai nel dolce mondo regge (i?)» Dimmi . perché quel popolo e sì empio Incontro...
Vollansicht - Über dieses Buch

Opere volgari di Giovanni Boccaccio: cor, su i testi a penna, Bände 12-13

Giovanni Boccaccio - 1832 - 17 Seiten
...Ciò mi tormenta più che questo letto , cioè , che questo sepolcro acceso nel quale io giaccio : Ma non cinquanta volte fia raccesa La faccia della donna che qui regge , a dichiarazion di queste parole è da sapere , come altra volta è stato detto , Proserpina esser...
Vollansicht - Über dieses Buch




  1. Meine Mediathek
  2. Hilfe
  3. Erweiterte Buchsuche
  4. EPUB herunterladen
  5. PDF herunterladen