Abbildungen der Seite
PDF

Lesina.
Novak Tommaso, negoziante.
Rossignoli Giov. e Ant., merciaji.
Cittavecchia.

Botteri Giov. qm. Dom., merciajo.
Confalonieri Pietro, farmacista.
Fabiani Piet. di Giov., merciajo.
Gliubich Stefano, armatore.
Ivanissevich Cap. Pietro, armatore.
Stalio Cosimo qn. Giov., navigatore

e speculatore in grani.

Gelsa. Dubocovich Giovanni, armatore. Lissa.

Bradanovič Pietro, merci.

Topič Antonio, negoziante.
Conisa.

Giaconi Giac. di And., commerc.

III. Ragusa.

(per i preesistiti Circoli di Ragusa ue Cattaro. La Camera mantiene una scuola di disegno per giovani artieri ; l' istruzione va alternandosi di 3 in 3 anni fra le città di Ragusa e Cattaro; per i tre anni però durante i quali la scuola si tiene a Cattaro, il Comune di Ragusa provvede alla continuazione dell' istruzione in questa città perchè non resti interrotta. *). Serragli Luigi, Presidente.

1) Nicolò Amerling, Ragusco, il quale colla sua capacità, attività ed onestà nel commercio in Alessandria d'Egitto si è in pochi anni reso molto dovizioso, avea nell' anno 1870 acquistato e consegnato alla Camera di Commercio e d' Industria in Ragusa cinque azioni di quell' Associazione marittima del complessivo importo fior. 1000, perchè la Camera stessa ne distribuisse l'annuo reddito tra i due più bravi scolari di nautica e delle scuole reali. Quelle

Consiglieri pel Compari Ragusa. Baccich Giov. - Bielich Gi baz Ant. - Grego Nic. Matteo. - Persich Matteo. Nic. - Svilocossi Nicolò. Radonicich Giovanni, ViceConsiglieri pel Compart Cattaro. Basković Nic. - Martecchi Petrovich Marco. - Radegli - Tomović Giov. - Vuletich Serragli Abele, Dr. in leg Sensali patentat Calogerà Giac. (Blatta). lomone (Ragusa). - Lovrich tale (Curzola). - Mercich Ni pano). - Rogie Marino (M lentino Giuseppe (Ragusa). Firme Commerciali protoco l' I. R. Tribunale Cir Ragusa.

Domicilio : Ragu Alaga Mich., e figlio, com Associazione marittima.

Babich Stefano, manifattur

Bacich Giovanni, forno, f

Banaz Natale, granaglie.

Birimiscia Giac. ed Elena,

Boscovich fratelli, generi armatori.

due azioni fruttarono nel metà dell'anno 1870 fior. -– Venuto nel 1871 in

pochi giorni, Nicolò Am quistò trenta azioni della Associazione per l' import sivo di fior. 6000, e med male contratto le consegni ministrazione comunale c zione che debbano essere

nella cassa comunale e

annui redditi di queste ed del loro ammontare siano guidato da tal pensiero, è mio divisamento non di scrivere la Storia contemporanea civile-ecclesia

[graphic]

Comnenovich Mich., manifatture. Convento dei P.P. Francescani, macia e cereria. Covacevich Mich., traffico in olio. Covacevich N. Giorgio, manifatture. Covacevich Nicolò, manifatture. Cristovich Cristof. e figlio, granaglie. Degiulli Biagio, chincaglie. Drobaz fratelli, farmacia. Fizzovich Antonio eredi, forno. Gherkavaz Giorgio, manifatture. Givovich Baldass., e Matteo, orefici. Herzo in Scrabo Nicoletta, conmest. Janni Raffaele, chincaglie. Jeftanovich Alessio, granaglie. Marié Miloš, generi diversi. Marié Pietro, manifatture. Martechini Pier Francesco, tipografo, librajo. Mattievich Paolo, spiriti. Micich N. Cristoforo, manifatture. le famiglie povere e di ottima fama fra gli artieri della città con soldi 25 di pane al giorno durante i quattro mesi dell' inverno, lasciando la cura a quattro signore della città, da nominarsi dal Municipio, di formare la lista delle famiglie di artieri da sussidiarsi. Dinanzi ad esempi tanto splendidi di filantropia ogni parola di lode sarebbe superflua ma tale atto di carità merita di essere registrato anche nel *Manuale, il cui scopo è di raccogliere tutto che alla Dalmazia si

far

riferisce. La storia contemporanea della Balmazia è ricca di avvenimenti ma i luminosi fatti,

sparsi in troppi scritti senz' ordine sistematico, sono, a chi ha bisogno di conoscerli, difficili a rinvenire. Tal fiata ciò che a noi sembra di poca o niuna importanza, potrà col volger del tempo acquistare interesse grandissimo per i postcri. e perciò,

Milich Nicolò, armatore.
Moretti Antonio, legnami.
Opuich Giovanni, generi diversi.
Pavlovich Matteo, legnami.
Pavlovich Paolo, farine.
Perovich Luca, manifatture.
Persich Matt., forno Rolland.
Petrovich Marco, coloniali.
Pretner C. per B. V. Lainovich, ti-

pografo, librajo.
Sciarich Raffaele, farmacia.
Serragli Luigi, generi diversi.
Svilocossi Nicolò, fornitore.
Valenzin Sabbato, manifatture.
Vucovich Giovanni, orefice.
Vuletich Damiano e Comp., armatori.

Ragusavecchia. Vragolov Giorgio, olio. Stagno. Bandur fratelli, generi diversi.

stica della Dalmazia, chè di tanto

non mi stimo capace, ma di raccogliere e coordinare gli avvenimenti tutti per facilitare il lavoro a chi imprendesse di scriverla. Difficile essendo tale cómpito, faccio appello a coloro che con amore delle cose patrie s' occupano, affinchè colla partecipazione de' singoli fatti, coll' indicazione delle fonti degne di fede, dalle quali gli avvenimenti possano desumersi in breve, con consiglio e con ajuto mi sieno larghi di appoggio. In tal guisa il “Manuale del Regno di Dalmazia, acquisterà importanza anche per gli stranieri, che avranno occasione di conoscere ed apprezzare questa terra meglio di quanto fino ad ora la coOSC2'00.

Cognuh Giovanni, olio.

Mascarich Nic, «piriti, (Stagno pie).

Porich Pict. o Giorgio, gcnori divorai.

Ombla.

Cussianovich Stef., olio e carne salata.

Curzóla. Bonussi Giacomo,, commestibili. Sbisà Giovanni, commestibili. Vlacovich BalJassaro, manifatture Zvilichievich Pietro, commestibili. Zvilichiovich Vincenzo, commestibili.

Sabbionccllo. Associazione marittima.

Trappano. Jerich Girolamo, merci e commostib.

TersteniJc. Baco cugini, merci e commostibili. Sciarich Giov., merci e commestibili. Firme commerciali protocollate presso V I. li. Tribunale Circolare di Cattaro. Domicilio: Cattaro. Borber Lazzaro, merci. Croci Giovanni, impronditoro. Degiulli Àngolo, chincagliere. Jovanovich Giov. e filo., generi vari. Jovovich Alesa, e Spirid., merci. Mandel fratelli, chincaglie Marinovich Damiano, merci. Martinovich Filippo, merci. Meyer Pinzi, chincaglie. Milinovich Lazzaro, spiriti. Miuscovich Giovanni, merci. Pasinovich Giovanni, impronditoro. Petrovich Gasparo, spiriti. Potrovich Gregorio, commestibili. Eadicevich Nicolò, manifatture Stefanovich Marco, merci. Tomicich Vincenzo, chiucaglio. Stolivo.

Horvatich Giovanni, granaglie.

Porto Uose. Trojanovich Giovanni, armatore.

Dobrota.
Assicurazione marittima.
Dabcovich Antonio, armatore
Radonicich Giovanni M., armature.
Tripcovich Andrea, armatore.

Perzagno.
Lucovich Giorgio, armatore
Milin Giov. o Comp., seta.
Sbutega Edoardo, seta.
Sbutega Ferdinando, armatore.
Sbutoga Luigi, granaglie o olio.
Risano.

Giuvanovich Drago, generi diversi.
Budua.

Ivanisc Dionisio, gonori diversi.
Marchielcovich Giorgio, manifatture
Medin Giuseppe, commestibili.
Pigassi Nicolò, commestibili.
Sergentich Filippo, manifatture.

Castelnuovo.
Golalia Antonio o Comp., armatori

(Baossich).
Gudogl Michele, merci.
Ratcovich Marco, merci.
Stanisich Nicolò, commestibili.

Funzionari consolari di esteri
Stali in Dalmazia.

Zara.

Storimeli de, Francesco, Cav. di Valcrociata, poss., Notajo, Vice-Consolo Imp. ottomano.

Brattameli Pietro, poss., Agente consolare del Regno d' Italia. Sebcnico.

Dragameli-Vcrauzio de , Francesco, Vico-Consolo dello Stato pontificio.

Fontana de, Dr. Giov. Batt., Cav. di Valsalina, Avv., Agonto consolare del Regno d'Italia.

Spalato.

Tartaglia de, Pietro, Vice-Console ili Francia.

Jellicich Antonio, Vice-Consolo Imp. ottomano.

Zink Pietro, Agente consolare del Regno d' Italia.

Lesina.

Raffaelli Giovanni, Agente consolare di S. M. Ellenica.

Ragusa. Persich Antonio, Cav. Ord. Imp. ottom. del Medgidiè, Console generale Imp. ottomano. Jonine Cav. de, Alessandro, Consigliere di Collegio, Console di S. M. l'Imperatore di tutte le Russie. Lichtenberg Barone de, Federico, Commend. R. Ord. pruss. dei Gioanniti, Cav. R. Ord. pruss. della Corona, dell' Ord. Imp. ottom. del Medgidiè, dell' Ord. dei SS. Maurizio e Lazzaro e della Legion d'onore, Console dell'Impero germanico. Paton Andrea Arcibaldo, Console di S. M. Britannica. Negrini Pietro, Console di S. M. il Re de' Belgi. Stauber Cav. de, Eugenio, Capitano onor. della Marina pontificia, Console dello Stato pontificio. Champoiseau Pietro, Vice-Console di Francia. Fouque Pietro, Cav. R. Ord. pruss. della Corona IV. Cl., Cav. Ord. pont. di S. Silvestro, Vice-Console di S. M. Ellenica. Serragli Luigi, Presidente della Camera di Commercio e d'Industria in Ragusa, Agente consolare del Regno d'Italia.

Agenzi e della Società di navigazione a

vapore del LIoyd austriaco. Agenti.

Almissa. Bencovich Girolamo. Arbe. Ferrari-Latus Antonio. IBudua. Zaccaria Ant., dec. Croce'

d' oro del merito.

Cattaro. Jakšić Piet., dec. Croce d' oro del merito.

Curzola. Scrivanich M.

Lesina. Desecco S.

Lissa. Topich Antonio, negoz. poss., dec. Croce d'oro del merito c. cor., Agente della I. Soc. ungh. d' Assicuraz. Generali, della Soc. Naz. di Sicurtà di Pest, e di varie altre sopra trasporti per terra e per mare.

Macarsca. Vucovich G.

Megline. Verona Andrea.

Milnà. Bonacci Gius., negoz, possidente.

Perasto. Mazzarovich Vinc., Cap. mercantile in pens.

Ragusa. Pascotini G.

Risano. Giurcovich Nic., poss.

S. Pietro della

Brazza. Rendich Stefano.

Sebenico. Gallicy Edoardo.

Spalato. MichielideVitturi Franc. Agente della riunita Comp. d' Assicuraz. maritt. in Trieste.

Traù. Vucovich G. Ant., poss.

Valcassione. Zagoreo M.
Zara. Bertoli Giac. Adolfo,
Cav. Ord. Pont. di
S. Silvestro.
Agenzia a provvigione.
Castelnuovo. Verona Dr. Stanislao,
Agente.
Impiegati delle Agenzie.

Cattaro. Zenković Enrico, ComII10SS0.

Spalato. Fradellich Gius., Pratic.

Zara. Matković Fortunato, In

pieg. effett., Agente della I. Soc. ungh. d'Assicurazioni Generali in Pest.

Associ

Matica Dalmatinska u Zadru.

Družtvu Matico Dalmatinsko cilj jc: đa promiče narodnu prosvjetu i ćuđoređnost u puku, nagradjujuć i izđajuć knjiga puku koristnih.

Družtvo so ovo utemeljilo god. 1862, nastojanjem viteza d.ra Sožidara Petranoviéa, koji je u tu svrhu još god. 1848 stao sabirati dobrovoljne prinosko oli darove pojedinih rodoljuba tà iz Dalmacijo ta iz Hrvatsko i Slavonije. Koncom god. 1863 brojilo se do 250 drugova; koji so broj od godino do godine umnožavao tako, da jo danđanašnji narastao do blizu 400 drugovà; ineđju kojih jo najodličnijih osobà iz Dalmacijo, Hrvatsko i Slavonijo. Prouzvišcni gospodin Josip Juraj Strossmayer biskup bosanski, djakovački i t. d. — koji je darovao družtvu, još u svom zametku 1000 fr. bjo od družtva jednoglasno proglašen kao prvi i poglaviti član Matičin u odborskoj sjednici od 14 Prosinca 1862.

Uz ovog pokrovitelja narodne knjigo, hrvatsko na pose, pa u ohćo slovjeneko, kod dalmatinskih Hrvata uspomono jo dostojan pok. Mato Kova- < čević, trgovac s Poljošca, koji "Matici dalmatinskoj „ darova fior. 500; a vječni jo spomenik sebi ostavio kod istih pok. Mato Deboljak, slovonac, gimnazijalni profesor u Trstu, zapiskom od preko fior. 9000.

Članom Matičinim postajo tko isplati fior. 30, u 10 polugodišnjih rokova, u kano član dobiva Matičino knjigo u pol cieno.

Maticom upravlja Odbor od 14 članova, osim predsjednika i triuh odboruika-zamjenika; Odbor so pak dieli na književni i na novčani odsjek,

[ocr errors][merged small]
« ZurückWeiter »