Abbildungen der Seite
PDF

got. (p. 17),Beferente della Luogot. Nagy Dr. Gius., Consigl. d'App. in

pens., rappresont. dei vassalli. Giuriceo Nic, Consigl. d'App., qualo

Consigl. di giustizia. Gligo Matteo, idem. Cerrone Dr. Carlo, Consigl. Sup. di

Fin., rappresent. dell'Erario.

Membri-Sostituti.

Vergerio Nob. Frane, Consigl. di Luogot. (p. 17), Membro polit. sostit.

Stermich Cav. di Valcrociata Frane, Notajo, rappres. sostit. dei vassalli.

Degiovanni Nic, Consigl. Prov., sostit. dei Consigl. di giustizia.

(1 vacante).

I. B. Commissione per gli
esami di Stato.

Sezione: Scienze di Stato. (attivata in seguito all'Ordinanza dell'I. R. Ministero del Culto o Pubbl. Istruz. ddo. 7 Sett. 1850 N. 7498547).

Preside.

Seifert Cav.'Frane, Consigl. di Luogotenenza, (p. 17).

Esaminatori.

Zanchi de, Francesco, Consigliero di

Luogotenonza, Capit. dist. Cerrone Dr. Carlo, Consigliero Sup.

di Finanza, (v. s.). Tilgner Adamo, Consigl. di Finanza. Vitozié Dr. Domenico, Consigliero della

Procura di Finanza. (1 vacanto).

I. R. Commissiono per gli esami nella Scienza di Contabilità dello Stato.

Preside.

Sabalich Giuseppe, Consigliero di Luogotonenza (p. 17).

Commissari esaminatori. Bertuzzi Giulio, Consigl. di Finanza,

Capo del Dip. contab. finanz. Mascarino Giovauni, Consigl. contab.

(P- 17).

Sanson Sim., Consigl. contab. prosso l'I. R. Tribunale d'Appello.

I. R. Commissione esaminatrice nelle lingue del paese per aspiranti alla carriera politico-amministrativa.

(attivata in seguito all'Ordinanza 9 Marzo 1870 N. 273 dell'I. R. Ministero dell' Interno).

Preside.

Pavissich Mons. Luigi Cesare, Dr. in Diritto Can., Prelato., Protonot. Apost., Canon, onor. dolla Concattedrale di Macarsca, Ispett. Scolastico Provinciale, ecc. ecc. ■ Esaminatori.

Roglich Dn. Nicolò, Maestro ginnas.

(1 vacante).

Esaminatore-Sostituto.

Vuinovié Dn. Nicolò, Profess. ginnas.

I. E. Consiglio Provinciale
sanitario.

Istituito a tonoro della Legge 30 Aprile 1870 (B. L. I. N. 68).

Referente sanitario Provinciale.

Milkovió Dr. Mich., Consigl. di Luogotenenza (p. 17).

Membri ordinari nominati dall' 1. E. Governo.

Pinelli Dr. Nic, Cav. Ord. Frane Gius., Consigl. di Luogot., Med. Prov. in pons.

Pellegrini-Danieli do, Dr. Cesare, Direttore degli Ospizi in pens.

Danilo Dr. Francesco, Consigliere di Luogot. (p. 17).

Schmid Dr. Ignazio, Medico dist.

(2 Membri delegati dalla Giunta Prov.).

[blocks in formation]

ficiosa attività si estende sopra i distretti giudiziari rispettivamente di Pago ed Arbe – di Scardona –- di Traù – dell' isola di Brazza – di Metcovich e Vergoraz. In base all' autorizzazione poi impartita dallo stesso Ministero con dispaccio 12 Luglio 1871 N. 2961 (B. L. e O. Provinciali punt. IX. N. 24) venne istituita uguale Espositura politica anche in Ragusavecchia, che incominciò ad esercitare le sue funzioni col giorno 31 Luglio d. a. – Queste Espositure fungono da prime istanze politico-amministrative indipendenti, l'evasione degli affari però segue in nome del respettivo Capitano distrettuale).

I. I. R. Capitanato distrettual di Zara.

(comprende i preesistiti Distretti Zara, Arbe e Pago. – Il Distret politico di Zara si estende sopra un superficie di 28 l. [I], 4.228 jug., 19 tese ; conta 8 Comuni politici, 8 Comuni censuarie, 1 città (Zara Capitale del Regno), 7 borgate (Arb Nona, Novegradi, Pago, Sale, Selv Zaravecchia), 91 villaggi; 9.593 ca ), delle quali 7.964 sono abitate 1.629 inabitate ; 52.940 abita (26.115 m. 26.825 f), dei quali 49.0C indigeni (24.170 m. 24.835 f) 3.935 forestieri (1.945 m. 1.990 1 *). – 30.231 (15.747 m. 14.484 1 sono celebi, 19.262 (9.500 m. 9.7 f) conjugati, 3.423 (856 m. 2.5 6 f) in vedovanza e 24 (12 m. 12 divisi. Dei longevi annoveransi 14 m. 6 f) dell' età dai 91 ai 100 3 f. dell' età oltre ai 100 anni. 50.526 appartengono alla religio cattolica romana, 2 alla greco-ca tolica, 2.392 alla greco-orientale, alla confessione augustana, 11 a l' elvetica, 4 all' israelitica. -- I popolazione indigena (esclusi i f restieri) ascende a 50.556 (25.48 m. 25.074 f), dei quali 49.00 (24.170 m. 24.835 f) sono presen e 1.551 (1.312 m. 239 f.) assent *.) Il distretto possiede 1660 caval 79 muli, 2.444 asini, 9.698 capi bestiame bovino , 113.991 pecor 13.231 capre, 2.452 majali *) e 1.31 alveari. – La rendita fondiaria d Distretto è di 172.885 fior. 3 ca m. di c.). *). Zanchi de, Franc., Cav. Ord. Coro ferr. III., Comm. Ord. Pont. di Greg. Magno, dec. gr. Med. d'o con nastro del mer. civ., Consi; di Luogot., Capit. dist. (p. 19)

Cairi Domenico, Coneip. luog. Alesarli Vinc, Coinniiss. di Fin. (pel

servizio dello Imposto), (p. 14). Schmid Dr. Ignazio,Med., dist., (p. 19). Castelli Nicolò, Agg. di concetto. Mardegani Giuseppe, idem. Ragazzini Luigi, Segrot., dist.

Arresti politici. Habermann Gius., Dirett. provv. (4 guardiani).

/. R. Espositura politica in Pago.

(disimpegna il servizio politico-amministrativo noi circondari giudiziari di Albe o Pago).

Marincovich Piot., Commiss. dist.

') Havvi l'aumento di 279 case in confronto all' anno 1857. a) Compongono questi la popolazione effettiva del Distretto; notisi però che nel numero dei forestieri sono compresi- anche quegl' indigeni che appartengono ad altre Comuni della Provincia c quindi non dimorano nel luogo natio. La presente avvertenza valga per tulle le successive dimostrazioni in questo rapporto, e ciò tanto piò che indigeni calcolati per forestieri, perchè non dimoranti nel Comune di loro pertinenza, vengono da questo annoverati fra gV indigeni assoliti. — L' attuale compartimento politico-amministrativo differisce essenzialmente da quello che sussisteva nel 1857, nella quale epoca il Regno di Dalmazia era diviso in 4 Circoli e 27 Preture; ciò non pertanto, benché difficile, parventi utile l'esposizione di alcuni confronti, che. senz'uopo di ripetuta citazione dell'epoca, ritengansi riferibili ovunque all' anno 1857 , cioè quello, nel quale fu impresa la penultima anagrafe. La popola

zione effettiva del Distretto di Zara si è aumentata di 4.577 (1.437 indigeni , 3.140 forestieri). — *) Aumento degl' indigeni in 2.022 (1.437 presenti, 585 assenti).

4) Aumento nei muli di 25, nelle pecore di 16.827; all' incontro diminuzione nei cavalli di 482, asini 095, bestiame bovino 3.155, capire 2.876, majali 1.277. (Osservazione. Ad eccezione nei muli, l'aumento degli altri capi di bestiame sparisce e convcrtesi in diminuzione nel calcolo complessivo per tutta la Provi mia a motivo d' incomprensibile regresso in altr,i Distretti).

5) H calcolo della rendita fondiaria intendesi ovunque riferibile all' anno 1871.

II. 1. II. Capitanalo distrettuale di Bcncovaz. (comprendo i preosistiti Distretti di Boncovaz, Obbrovazzo e Ristagno. — Il Distretto politico di Boncovaz si estende soprala superficio di 27 1. [] 4.842 jug. 1.270 tose, conta 3 Comuni politici, 53 Comuni censuario, 3 borgate (Boncovaz, Obbrovazzo, Kistagno), 52 villaggi, 5.156 case (4.G50 abitato, 50(i inabitato) 'i; 29.903 abitanti (15.425 m. 14.478 f.), dei >• quali 29.488 (15.191 m. 14.297 f.) indigoni o 415 (234 m. 181 f.) forestieri a); — 17.368 (9.615m. 7.753 . f.) sono celibi, 10.837 (5.412 m.5.425 f.) coniugati, 1.G91 (394 ni. 1.297 f.) in vodovanza o 7 (4 m. 3. f.) divisi. Dei longevi noveransi 17 (4 m. 13 f.) dell' età dai 91 ai 100 o 4 (1 m. 3 f.) dell' età oltre ai 100 anni. — 11.981 appartengono alla religione cattolica romana, 17.922 alla greco-orientale. - La popolazione indigena (esclusi i forestieri) ascendo a 30.130 (15.710 m. 14.420 f.), doi

quali 29.488 (15.191 m. 14.297 f) sono presenti e 642 (519 m. 123f) assenti. *). Nel Distretto trovansi 4.071 cavalli, 60 muli, 1.129 asini, 12.983 capi di bestiame bovino, 97.600 pecore, 65.430 capre, 3.310 majali “) e 1.435 alveari. La rendita fondiaria è di 86.153 fior. 40 car. m. di c.).

Kutschig de Cajkovac, Carlo, Capit.
distrettuale.
Allodi Rodolfo, Commiss. dist.
Crivellari Nicolò, Commiss. di Fin.
(pel servizio delle Imposte).
Inghini Dr. Felice, Medico distrettuale
(Bencovaz).
Solitro Doimo, Chir. dist. (Kistagne).
Balio Michele, Segret. dist.

1) 304 case di più che nel 1857. – *) Aumento della popolazione effettiva presente in 3.018 (2.740 indigeni, 278 forestieri). *) Aumento degl'indigeni di 2.830 (2.740 presenti, 90 assenti). – “*) Aumento di 498 cavalli, 47 muli ; diminuzione di 284 asini, 3.792 capi di bestiame bovino, 36.258 pecore , 23.715 capre, 1.860 majali.

III. I R. Capitanato distrettuale di Knin.

(comprende i preesistiti Distretti di Knin e Dernis. – Il Distretto politico di Knin si estende sopra la superficie di 24 l. [I], 4.657 jug. 982 tese; conta 2 Comuni politici, 72 Comuni censuarie, 2 borgate (Knin, Dernis), 78 villaggi, 7.434 case (7.132 abitate, 302 inabitate) "); 42.954 abitanti (22.551 m. 20.403 f), dei quali 42.526 (22.323 m. 20.203 f) indigeni e 428 (228 m. 200 f) forestieri *);– 23.603(13.287 m. 10.316 f) sono celibi, 16.632 (8.315 m. 8.317 f) conjugati e 2.719 (949 m.

1.770 f) dello stato vedovile. *). Dei longevi annoveransi 43 (25 n. 18 f) dell' età dai 91 ai 100 anni. – 19.984 appartengono alla religione cattolica romana, 161 alla greco-cattolica, 22.809 alla greco-orientale. – La popolazione indigena (esclusi i forestieri) ascende a 43.184 (22.877 m. 20.307 f), dei quali 42.526 (22.323 m. 20.203f) sono presenti e 658 (554 m. 104 f) assenti. “). – Trovansi nel Distretto 2.998 cavalli, 41 muli, 1.228 asini, 16.748 capi del bestiame bovino, 141.030 pecore, 35.015 capre, 4.624 majali *) e 1.306 alveari. – La rendita fondiaria importa 116.011 fior. 56 car. m. di c.).

(vacante) Capitano distrettuale. Perković Tom., Commiss, dist. Dorchich Giuseppe, Commiss. di Fin. (pel servizio delle Imposte). Cerineo de, Dr. Ant., Med. dist. Solitro Mich., Agg. di concetto provv. Poletti-Kopešić Bonaventura, Segret. distrettuale.

*) Diminuzione nel numero delle case di 1.602. – °) Aumento della popolazione effettiva presente di 2.347 (2.045 indigeni, 302 forestieri). *) Nessuna separazione di conjugati. “) Aumento degl' indigeni presenti di 1.832, diminuzione degl' indigeni assenti di 213. – *) Aumento di 13 muli; diminuzione di 1.143 cavalli, 531 asini, 6.900 capi del bestiame bovino, 23.825 pecore, 29.124 capre, 3.027 majali.

IV. I. R. Capitanato distrettuale di Sebenico.

(comprende i preesistiti Distretti di Sebenico e Scardona. – Il Distretto politico di Sebenico si estende sopra una superficie di 16 l. [], 7.132 jug.

[blocks in formation]

9.442 f.) sono celibi, 13.687 (6.814 m. 6.873 f) conjugati, 2.367 (557 m. 1.810 f) in istato vedovile e 25 (10 m. 15 f) divisi. Dei longevi noveransi soli 6 (5 m. 1 f) dell' età dai 91 ai 100 anni. – 30.802 appartengono alla religione cattolica romana, 5.163 alla greco-orientale. – La popolazione indigena (esclusi i forestieri) ascende a 35.629 (17.881 m. 17.748 f), dei quali 34.736 (17.115 m. 17.621 f) sono presenti e 893 (766 m. 127 f) assenti. *). – Il Distretto conta 1.308 cavalli, 619 muli, 2.379 asini, 3.371 capi di bestiame bovino, 60.291 pecore, 17.319 capre, 1.056 majali “) e 283 alveari. – Ha una rendita fondaria di 115.805 fior. 38 car. m. di c.). Laneve Giorgio, Capit. dist. Nasso Simeone, Commiss. dist. Gliubich Francesco, Commiss. di Fin. (pel servizio delle Imposte). Dworzak Luigi, Segret. dist. I. R. Espositura politica in Scardona. (disimpegna il servizio politico-amministrativo nel circondario giudiziario di Scardona). Colombani Francesco, Commiss. dist.

1) Aumento di 403 case. *) Aumento della popolazione effettiva presente di 3.249 (2.456 indigeni, 793 forestieri). *) Aumento degl'indigeni di 2.888 (2.456 presenti, 432 as

senti. *) Aumento di 102 muli; diminuzione di 306 cavalli, 410 asini, 2.256 capi di bestiame bovino, 7.785 pecore, 6.006 capre, 504 majali.

V. I. R. Capitanato distrettuale di Spalato.

(comprende i preesistiti Distretti di Spalato, Traù, S Pietro della Brazza ed Almissa. – Il Distretto politico di Spalato si estende sopra una superficie di 32 l. [I], 8.266 jug. 799 tese; conta 17 Comuni politici, 117 Comuni censuarie, 3 città (Spalato, Almissa, Traù) 7 borgate (Bol, Milnà, Neresi, Postire, Pucischie, S. Giovanni, S. Pietro), 117 villaggi, 15.389 case (14.114 abitate, 1.275 inabitate ); 84.763 abitanti (42.730 m. 42.033 f), dei quali 81.042 (40.875 m.40.167 f) indigeni e 3.721 (1.855 m. 1.866 f) forestieri *);– 49.528 (26.320 m. 23.208 f) sono celibi, 29.786 (14.787 m. 14.999 f) conjugati, 5.413(1.608 m. 3.805 f) in vedovanza, e 36 (15 m. 21 f) divisi. Dei longevi annoveransi 40 (20 m. 20 f) dell' età dai 91 ai 100 e 5 (4 m. 1 f) dell' età oltre ai 100 anni. – 83.877 appartengono alla religione cattolica romana, 3 alla greco-cattolica, 723 alla greco-orientale, 2 alla confessione augustana, 151 all' israelitica e 7 ad altre confessioni non cristiane *). - La popolazione indigena ascende a 82.887 (42.551 m. 40.336 f), dei quali 81.042 (40.875 m. 40.167 f) sono presenti e 1.845 (1.676 m. 169 f) assenti. *.) - Il distretto novera 2.487 cavalli, 1.737 muli, 3.609 asini, 8.217 capi di bestiame bovino, 90.047 pecore, 32.954 capre, 3.977 majali *) e 909 alveari. – Rendita

« ZurückWeiter »