Abbildungen der Seite
PDF

popolazione indigena ascende a 1.856 (951 m. 905 f), dei quali 84 (83 m. 1 f.) sono assenti. – Bestiame: 9 cavalli, 220 muli, 92 asini, 13 capi bovini, 1.404 pecore, 85 capre, 41 majali, 3 alveari. - Rendita fondiaria: 5.496 fior. 25 car. m. c.)

Amministrazione comunale. Lazzaneo Giorgio, Podestà. Assessori.

Matulich Rocco. - Slovinich Girol. -
Dominis Paolo. - Scarich Giuseppe.
Consiglieri.

Arnerich Franc. - Cerineo de, Ant. -
Gospodnetich Giov. - Gospodnetich
Vinc. - Hranuelli Dr. Giorgio. - Hra-
nuelli Sunovich Giorg. - Matulich
Giorg. - Matulich Paolo. - Ostoja
Ant. - Peruzovich Ant. - Petricich
And. - Petrizio Doimo. - Salamuno-
vich Gius. - Scarich Matt. - Scarich
Nic. - (4 vacanti).
Cerineo de, Giovanni, Segretario.

13. Comune politico di S. Giovanni (Stivanj).

(2 Comuni censuarie; area: 5.116

jug. 283 tese; case: 420 (375 abi

tate, 45 inabitate); abitanti: 1.999 (979 m. 1.020 f), dei quali 1.981 (970 m. 1.011 f) indigeni e 18 (9 m. 9 f) forestieri. - 1173 (593 m. 58O f.) sono celibi, 711 (348 m. 363 f) conjugati, 115 (38 m. 77 f) in vedovanza. - 1.998 appartengono alla religione cattolica romana, 1 alla greco-cattolica. - La popolazione indigena ascende a 2.059 (1.042 m. 1017 f), dei quali 78 (72 m. 6 f.) sono assenti. - Bestiame: 9 cavalli, 108 muli, 76 ásini, 4 buoi, 268 pecore, 27 capre, 46 majali. Rendita fondiaria: 7.647 fior. 5O car. m. c.)

[ocr errors][merged small][merged small][merged small]

(2 Comuni censuarie; area: 1 l. [I], 2.400jug. 752 tese; case: 340 (331 abitate, 9 inabitate); abitanti: 1.696 (865 m. 831 f) appartenenti alla religione cattolica romana, dei quali 1.688 (861 m. 827 f) indigeni e 8 (4 m. 4 f) forestieri. - 973 (517 m. 456 f) sono celibi, 639 (317 m. 322 f) conjugati, 84 (31 m. 53 f) in vedovanza. - La popolazione indigena ascende a 1.710 (883 m. 827 f), dei quali 22 m. sono assenti. - Stato degli animali: 6 cavalli, 140 muli, 179 asini, 13 capi bovini, 721 pecore, 121 capre, 56

majali, di alveari. - Rendita fondiaria: 6.535 fior. 5 car. m. c.)

Amministrazione comunale.

Beros Matteo, Podestà.

Assessori. Xurich Fertilio Giac. - Carstulovich Dom. - Nigoevich Piet. - Defilippis Giorg. - Harassich Vinc. - Stipinovich Rainiero.

Consiglieri. Avvanzanich Giorg. - Beros Giorg. Carstulovich Dr. Ant. - Defilippis Franc. - Defilippis Gius. - Dubravcich Ant. - Fertilio Luca. - Garofolich Girol. - Harassich Giov. - Harassich Nic. - Martinovich Ant. - Restovich Marino. - Sabioncello Gian Franc. - Simunovich Matt. - Simunovich Nicolò. - (2 vacanti). Beros Giorgio, Segretario provv.

Personale sanitario. Carstulovich Dr. Ant., Med. comun.

15. Comune politico di Bol.

(1 Comune censuaria; area : 3.962 jug. 1.395 tese; case: 398 (373 abitate, 25 inabitate); abitanti: 1.631 (732 m. 899 f), appartenenti alla religione cattolica romana, dei quali 1544 (684 m. 860 f) indigeni e 87 (48 m. 39 f) forestieri. - 952 (451 m. 501 f) sono celibi, 554 (260 m. 294 f) conjugati, 125 (21 m. 104 f) in vedovanza. La popolazione indigena ascende a 1.727 (861 m. 866 f), dei quali 183 (177 m. 6 f.) sono assenti. - Bestiame : 1O1 muli, 51 asini, 3 capi bovini, 362 pecore, 45 capre, 19 majali. - Rendita fondiaria: 5.744 fior. 52 car. m. c.)

Amministrazione comunale. Ivulich Dr. Nicolò, Podestà.

Assessori.

Covacevich Matt. - Radich Matteo.

Consiglieri. Brescovich Giov. - Buratovich Franc. Carelovich Dom. - Carmelich Greg. Carnincich Giov. - Cuis Franc. - Cuis Mich. - Cuis Tom. - Gliubich Giorg. Ivulich Ant. - Mattulich Vinc. - Mecchiavich Piet. - Nicolorich Ant. qm. Giov. - Nicolorich Ant. qm. Tom. Petrich Nic. - Radich Ant. - Radich Franc. - Radich Giorg. - Radicich Vinc. - (2 vacanti). Ivulich Antonio, Segretario.

Personale sanitario. Ivulich Dr. Nic. (v. s.) Medico-Chirurgo-Ostetrico. Jellicich Dr. Matteo, idem.

16. Comune politico di Milnà (Milna).

(2 Comuni censuarie; area: 6.022 jug. 630 tese; case: 638 (578 abitate, 60 inabitate), abitanti: 3.814 (1.855 m. 1.959 f), dei quali 3.590 (1.743 m. 1.847 f) indigeni e 224 (112 m. 112 f.) forestieri. - 2.301 (1.133 m. 1.168 f) sono celibi, 1.307 (647 m. 660 f) conjugati , 205 (75 m. 130 f) in vedovanza, 1 f. divisa. - 3.813 appartengono alla religione cattolica romana, 1 alla greco-cattolica. - La popolazione indigena ascende a 3.672 (1.819 m. 1.853 f), dei quali 82 (76 m. 6 f) sono assenti. - Bestiame: 3 cavalli, 125 muli, 66 asini, 354 pecore, 1O7 capre, 40 majali, 13 alveari. - Rendita fondiaria: 9.227 fior. 23 car. m. c.)

Amministrazione comunale. Scarneo Francesco, Podestà. Assessori. Nazor Dr. Mich. - Marangunich Piet. Livacich Giov. - Gligo Nicolò.

[merged small][merged small][merged small][merged small][ocr errors][merged small][merged small]

Consiglieri.

Antičević Stef. - Batturič Giov. Didolié Vinc. - Dorotić Giorg. - Etterovich Matt. - Grego Luca. - Koljatié Marco. - Kovačić Ang. - Kovačič Carlo. - Kussanović Giorg. - Lukinović Clemente. - Lukinović Giorg. Maroevich Giorg. - Mladino Piet. Moro Tom. - Novaković Giorgio. Ostoié Piet. - Politeo Nic. - Stambuk Ant. - Tomié-Miceli Giorg. - Trutanić Giorg. - Versalović Giov. - Versalović Vinc. - Vragnizan Nic. - Zarevié Giovanni. Benković Giuseppe, Segretario.

Personale sanitario. Mičeli-Tomić Dr. Valerio,

Medico.

Moro Dr. Luigi, idem.

[ocr errors]

F. Nel Distretto di Sign.

(2 Comuni politici, 58 Comuni cen

suarie, v. p. 24).

1. Comune politico di Sign
(Sinj).

(46 Comuni censuarie; area: 16 l. [], 2.393 jug. 916 tese; case: 4.723 (4.706 abitate, 17 inabitate); abitanti: 29.827 (15.433 m. 14.394 f), de'quali 29.569 (15.355 m. 14.214 f), indigeni e 258 (78 m. 180 f) forestieri. - 17.053 (9.460 m. 7.593 f) sono celibi, 10.769 (5.380 m. 5.389 f) conjugati, 2005 (593 m. 1.412 f) in vedovanza. - 28.540 appartengono alla religione cattolica romana, 1.287 alla greco-orientale. La popolazione indigena ascende a 29.870 (15.618 m. 14.252 f), dei quali 301 (263 m. 38 f) sono assenti. - Bestiame : 2.364 cavalli, 18 muli, 274 asini, 10.846 capi di bestiame bovino, 44.855 pecore, 17.757

capre, 1.097 majali, 510 alveari. Rendita fondiaria: 97.103 fior. 32 car. m. c.) Nell'anno 1433 Sign è soggetta a Sigismondo Re d'Ungheria. - 1685. È assediata per ordine del Generale Valerio. – 1686. Il Generale Cornaro coi propri e coi Morlacchi recasi ad espugnare Sign. Il Bascià di Bosnia Atlaghié manda rinforzi all'Agà di Sign, ma i Veneti coi Morlacchi prendono la fortezza difesa dai Turchi. L'Atlaghić con 10.000 uomini ac- corre in ajuto, gli va incontro il Generale Cornaro ed egli è obbligato a ritirarsi. – 1712. I Veneti onde dilatare i confini di Sign attaccano alcune posizioni occupate dai Turchi. – 1714. Mehemed Bascià di Bosnia assale Sign con 40.000 uomini. Questa si difende ad oltranza ed il Serraschiere Turco è obbligato a far ritorno in Bosnia, avendo gli abitanti date prove di massimo valore e sofferta uu' orribile fame 1). – Lo stemma è uno scudo tripartito traversalmente, rosso, argento, blù, con nel campo d'argento un giostrante. A Sign v' ha un Corpo di giostranti, la cui istituzione data dal 1715 a memoria della sconfitta dei Turchi (1714). Questo Corpo è regolato da apposito statuto approvato nell' anno 1833.

Amministrazione comunale. Tripalo Francesco, Podestà.

Assessori. Božić Giov. - Jerković Giorg. -Vidi6 Nic. - Jelić Matt. - (2 vacanti).

Consiglieri. Bajo Mart.-- Bilonić Greg. - Bradarié Piet. - Buglian Nic. - Dotur Mart. - Guberac Ant. - Juretić Ant.

*) Prospetto cronologico della Sto

ria della Dalmazia.

[blocks in formation]

2. Comune politico di Verlicca (Vrlika). (12 Comuni censuarie; area : 6 l. [I], 9.795 jug. 1.446 tese ; case : 1.804 (1.596 abitate, 208 inabitate): abitanti: 8.781 (4.602 m. 4.179 f), dei quali 8.524 (4.537 m. 3.987 f) indigeni e 257 (65 m. 192 f) forestieri. - 4.843 (2.743 m. 2.100 f) sono celibi, 3.364 (1.687 m. 1.677 f) conjugati, 572 (171 m. 401 f) in vedovanza, 2 (1 m. 1 f) divisi. 4.233 appartengono alla religione cattolica romana, 14 alla greco-cattolica, 4.533 alla greco-orientale, 1 alla confessione augustana. - La popolazione indigena ascende a 8.684 (4.653 m. 4.03l f.), dei quali 160 (116 m. 44 f) sono assenti. - Bestiame: 697 cavalli, 1 mulo, 121 asini, 5.990 capi di bestiame bovino, 18.195 pecore, 14.404 capre, 1.OO2 majali, 352 alveari. - Rendita fondiaria: 21.352 fior. 53 car. m. c.) Nell'anno 599 gli Avari d' origime tartara dalla Pannonia, dove nel 563 aveano presa stanza, valicando i Carpazi, irruppero nella Dalmazia e presero (secondo il Farlati) l'odierna Verlicca. – Nel 1433 Verlicca fu soggetta a Sigismondo Re d' Ungheria. – Nel 1687 venne conquistata dai Veneziani. – Lo stemma del Comune di Verlicca è la Madonna del Rosario in campo d'oro. - V' ha una fonte medicinale, di cui però non fanno uso che poche persone. Un'ora e mezza lungi dalla borgata è la sorgente della Cettina, ed a poca distanza una caverna, il di cui interno diletta l' occhio per le bizzarre forme degli stillicidi. La strada che conduce alla grotta passa per le rovine d'una chiesa greca, intorno alla quale trovansi delle lapidi sepolcrali di sorprendente grandezza che devono oltrepassare di molto il peso di 200 centinaja senza che vi si vegga qualche iscrizione od emblema.

[merged small][merged small][merged small][ocr errors]
[ocr errors][merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][ocr errors][merged small]
« ZurückWeiter »