Amatevi e non moltiplicatevi. Educazione, femminismo, libertà sessuale, antimilitarismo

Cover
Spartaco, 2006 - 247 Seiten
La scrittrice femminista brasiliana Maria Lacerda de Moura (1887-1945), ancora poco nota nel nostro paese, sta incontrando un nuovo interesse a livello internazionale, come dimostra lo spazio a lei riservato al recente Forum mondiale dell'educazione, tenutosi in Brasile. Gli scritti sono stati raccolti e introdotti per questa edizione dalla maggiore studiosa di Maria Lacerda, la storica Miriam L. Moreira Leite, dell'università di San Paolo del Brasile. Discutendo temi quali il femminismo, la pedagogia libertaria, l'antimilitarismo e la libertà sessuale, l'autrice mostra il legame tra liberazione dell'individuo, in primo luogo della donna, ed emancipazione dell'umanità dalle fedi, dalle religioni e dagli eserciti.

Was andere dazu sagen - Rezension schreiben

Es wurden keine Rezensionen gefunden.

Bibliografische Informationen